Lifestyle

Il paese invernale delle meraviglie

“Il paese invernale delle meraviglie” … cosa vi viene in mente?

Non siamo amanti del freddo e nemmeno dell’inverno in generale, quindi ci viene in mente una spiaggia in mezzo al nulla, al caldo, le coccole delle onde del mare e qualche drink di troppo.

27 Dicembre 2018 – Si parte! Valigie pronte, costumi nel bagaglio a mano, direzione Oceano indiano! Si! Proprio li, le Maldive!

Abbiamo scelto un resort nell’atollo di Male, a 20 minuti di barca dall’aeroporto internazionale della capitale: Anantara Veli Resort and Spa.

È costruito su 4 isole che formano una grande laguna di acqua cristallina che è la casa di tartarughe marine. Ci si sposta da un’isola all’altra con una navetta, a nuoto o a piedi con la bassa marea, non ci si annoia mai!!!

I bungalow e le palafitte sono costruite nelle due isole più grosse: Veli e Dhigu. Le altre due isole invece sono dedicate allo snorkeling e al relax più totale.

Abbiamo trascorso 5 notti in questo paradiso, tra cui, la notte di capodanno! Ci siamo divertiti un mondo.

Durante il nostro soggiorno ci siamo dedicati a mangiare (sono presenti 7 ristoranti, offrendo esperienze culinarie differenti a seconda dei gusti), prendere il sole, stare a mollo tutto il giorno e osservare gli abitanti marini dell’isola… ma non solo! Abbiamo deciso di fare una gita diversa dal solito quindi… siamo andati a conoscere gli squali nutrice!

La gita è durata circa 3 ore, il viaggio in barca di andata – ritorno e l’esperienza con gli squali nutrice. Questi squali sono innocui se non disturbati e arrivano a una lunghezza di 4 metri. La particolarità di questo magnifico esemplare è quella di “risucchiare” la preda e poi ingoiarla anche nuotando ad alte velocità.

Purtroppo 5 notti sono passate velocemente e il giorno di rimettersi le scarpe – ormai dimenticate – è arrivato … ma non è ancora finita … direzione Abu Dhabi!!!!

Arrivati all’aeroporto di Dubai ci siamo trasferiti ad Abu Dhabi in macchina con un viaggio di una oretta.

Qui abbiamo alloggiato in uno degli splendidi alberghi della catena Jumeirah di proprietà dell’Emiro di Dubai: il Jumeirah at Saadiyat Island Resort!

L’hotel si trova su una delle numerose isole su cui è costruita Abu Dhabi, questa è l’unica con una bella spiaggia e un mare trasparente.

L’hotel, di recentissima costruzione, ha delle soluzioni ecosostenibili come fornire una borraccia ad ogni ospite che può essere riempita in ogni momento con acqua naturale o gasata alle numerose fontanelle disseminate in spiaggia e in piscina.

Arrivati la sera, abbiamo mangiato al “Tean” il ristorante arabo dell’Hotel, dove abbiamo assaggiato i sapori locali … che bontà!!!

La mattina dopo, fatta colazione ci siamo dedicati al mantenimento dell’abbronzatura, mentre nel pomeriggio siamo andati alle famose Etihad Towers, siamo saliti in cima ad una per godere di una vista a 360 gradi della città… è incredibile  quante siano le isole su cui è costruita Abu Dhabi.

Passeggiatina post foto e via… direzione Louvre! Il Louvre, si presenta come una struttura d’acciaio ultra moderna, costruita per volere dell’Emiro di Abu Dhabi in collaborazione col famoso Louvre di Parigi. Ospita 620 opere, molte delle quali sono state prestate dal museo parigino. Unica pecca? Esaltati nel poter vedere il “Salvator Mundi” di Leonardo… abbiamo scoperto che non era in esposizione… che sfortuna!!!

È ora di cena… evviva!! Indovinate dove siamo andati? Beh vi dico solo che in città è presente uno dei nostri ristoranti preferiti… sisi è lui… Zuma!!!

La mattina seguente abbiamo continuato la routine “mantenimento abbronzatura” per poi dirigerci al Ferrari World!!! La costruzione è la sagoma di una monoposto Ferrari , al suo interno ci sono tutte le attrazioni!! Le due cose che ci sono piaciute di più? beh sicuramente il simulatore professionale (ovviamente provato da Mr Pochette) .. Mrs Pochette invece si è fiondata sulla montagna russa più promettente.. “Formula Rossa” – da 0 a 240 in 4 secondi! Che botta!!!

Il pomeriggio si è concluso con la visita alla grande moschea costruita dallo Sceicco Zayed; anche detta “moschea bianca” per il principale uso di marmo bianco, si presenta come un affascinante costruzione in stile arabo che, vista prima e dopo il tramonto, sfoggia un gioco di luce unico nel suo genere. I dettagli preziosi non sono solo in marmo bianco! Ma anche oro, pietre preziose… pensate un po’… ci sono anche mosaico italiani e il tappeto più grande al mondo!!!

Evvai con la scorpacciata serale… ovviamente all’Etihad Tower! Benvenuti al Ray’s Grill!

La tristezza dell’ultimo giorno è arrivata ma il volo è alla sera tardi.. anzi… alle 3 di notte quindi abbiamo optato per una giornata relax!

Spiaggia e poi via a cercare qualche souvenir… Abbiamo visitato un Souk ormai moderno ma siamo riusciti a trovare spezie, tè, e altre cosine interessanti! Continuando il giro abbiamo anche fatto una capatina al Marina mall… Sconsigliatissimo!!!!

Prima della partenza per l’aeroporto di Dubai abbiamo deciso di farci l’ultima scorpacciata al ristorante “Tean“.

Ciao Ciao

Mr&Mrs Pochette

You Might Also Like...

% di Commenti

    Lascia un commento